RANRAN timbro bianco.png

 UN PONTE SUL PONTE 

Ravenna ?

Il progetto ha l’obiettivo di riportare in luce il Ponte di Augusto di epoca imperiale romana, coperto sotto l'asfalto di via Salara, nel centro storico di Ravenna. L’alter ego, il doppio, la sovrapposizione in positivo del ponte sul Ponte che esplicita il valore ed il significato della preesistenza storica attraverso il linguaggio contemporaneo dell’architettura. Il legame fra preesistenza e progetto è, quindi, delegato ad una passerella curva in acciaio e vetro-strutturale, estesa per una luce di 16 m, la cui trasparenza-filtro permette una lettura complessiva del reperto archeologico, una sorta di "lente" che fa si ché l’attenzione di chi transita venga concentrata sull’invaso; e allo stesso tempo, procedendo in questo modo, garantisce la continuità di attraversamento ciclabile e pedonale per l’intero tratto alla quota attuale di via Salara. L’accesso ad abitazioni e negozi è reso possibile da aggetti (pontili) ugualmente realizzati nei materiali della passerella, per la fruibilità dell’intera area sottoposta all’intervento.

Freccia_giù.png